Fabbrichiamoci i ricordi

Ci sono ricordi meravigliosi che rimangono e devono rimanere impressi nella nostra memoria per sempre.
Sono spezzoni della nostra vita, brevi o lunghi, talmente belli e talmente intensi che ogni volta che riaffiorano ci fanno sentire bene e ci coccolano per un po’, qualsiasi momento stiamo passando.
Sono una rete di sicurezza che ci può salvare, o perlomeno aiutare, quando siamo in difficoltà.
Più ne abbiamo e più questa rete è forte.
Ci ricordano che la vita può essere ed è meravigliosa, che è fatta anche da cose e momenti stupendi e che spesso basta anche solo volerlo, perché accadano!
Spesso basta anche solo buttarsi, essere un po’ yesman, dire di sì ad un’occasione senza stare troppo a pensarci su, facendo decidere al cuore e basta.
Una settimana fa mi è arrivata una chiamata da un’amica, mi chiedeva se ci stavo ad organizzare un viaggio per Parigi tra amici nel week end che sarebbe venuto.
Se ci avessi pensato e ragionato su, forse non ci sarei andato.
Il viaggio mi è costato qualche centinaia di Euro, mi ero già speso più di uno stipendio in imprevisti e quindi la ragione mi avrebbe portato quasi sicuramente a dire di no.
Ma ho voluto ascoltare il mio cuore, in un momento non felicissimo della mia vita, e ho detto di sì, preso le ferie, prenotato e pagato il viaggio.
Già da subito mi sentivo bene e felice, elettrizzato dalla novità improvvisa.
Adesso che sono tornato, ho capito di aver fatto una delle scelte migliori della mia vita.
Ho un ricordo in più meraviglioso, ho un legame in più con degli amici, ho una rete più forte per i momenti in cui sarò triste.
Ho capito davvero la follia della gente che per forza deve calcolare tutto e che non fa mai niente che preclude il ben che minimo rischio o incertezza.
Ognuno dei ragazzi che era lì con me, c’era per una qualche occasione colta: un regalo, una pazzia, un gesto della persona amata, un’occasione qualsiasi.
Tutti fino a poco tempo prima non avevano la benché minima idea che avrebbero passato dei giorni così.
Io fino a ieri non sapevo che mi sarei quasi commosso al ricordo di quei momenti.
Non so se mai riuscirò a scrivere uno dei miei racconti su questi giorni, forse ho quasi paura a farlo, perché emozioni così intense non sono sicuro di saperle trasmettere.
Ma sono sicuro che vanno cercate e vissute, so che non sempre si può e che ci possono essere impedimenti insormontabili, ma proprio per questo non mettiamoci del nostro ma aspettiamole con ansia e cogliamole sempre appena si presentano!
Sì vive per questo!
Lasciatevi andare!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: