Considerazioni di un femminista deluso

Scrivo questo da assoluto femminista quale sono.
Penso che si stia travisando il discorso dell’emancipazione.
Non sentitevi tutte prese in causa, dico questo da uomo che adora le donne e che da un consiglio su una base generale, poi i casi particolari ci sono, anche se ognuna di voi NON è un caso particolare!!
Cmq, si pensa che l’emancipazione sia: sono emancipata, so stare da sola, l’uomo è l’estraneo, o addirittura il nemico, non ne ho bisogno e quindi che se ne vada a quel paese.
Se per qualche strano richiamo della natura poi ci finisco insieme non sacrifico neanche una virgola del mio spazio vitale in quanto donna emancipata che non deve rinunciare a niente! Nessun gesto e nessuna attenzione particolare, ma spesso solo l’aspettarsela dall’altro.
Penso invece che l’emancipazione sia il sapersi godere certe cose, cercarle e prendersele sapendo che per avere 50 bisogna DARE l’altro 50 e che darsi e lasciarsi andare per l’altro non è un sintomo di debolezza ma che la forza sta nel farlo con intelligenza e la giusta passione.
Non dico che anche gli uomini non fanno lo stesso errore ma vedo sempre più nelle donne un farlo con soddisfazione e approvazione personale perchè così si sentono forti ed, appunto, emancipate.
Poi ci sono i casi esattamente opposti che diventano degli zerbini ma quelli ci sono e ci saranno sempre in tutti i sessi…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: