1 – Tra estate e inverno, tra sentimento e ragione

Sono gli estremi che regolano la nostra vita temporale e sentimentale.

Uno sarebbe niente senza l’altro.

Se non ci fosse l’inverno non aspeteremmo con trepidazione il caldo estivo, le giornate lunghe e i bagni al mare.

Ma se poi non ci fosse l’estate non ci verrebbe quella voglia di dormite sotto il piumone, delle coccole di una cioccolata calda,  delle castagne e delle giornate sulla neve.

Nei sentimenti la regola non cambia.

Se ci lasciassimo andare solo ed esclusivamente ai sentimenti senza fermarsi neppure un istante a pensare, si farebbero un po’ troppi errori e cose di cui pentirsi.

Ma d’altra parte se si usasse solo la ragione si perderebbero troppe cose belle della vita, si diventerebbe prevedibili e noiosi!

Insomma vera è la citazione:

“Osservate con quanta provvidenza, la natura, madre del genere umano, ebbe cura di sparegere nel mondo un pizzico di follia, infuse nell’uomo più passione che ragione, perché fosse tutto meno triste.
Se i mortali si guardassero da qualsiasi relazione con la saggezza, la vecchiaia neppure ci serebbe.
La vita umana non è nient’altro che un gioco della follia.
Il cuore ha sempre ragione.”

Ma non esageriamo!

Io mi barcameno sempre tra questi estremi ma, come nel tentare di stare in equilibrio su di un filo sottilissimo, cado sempre  da una parte o dall’altra.

E dire che ballo da 5 anni, un po’ in equilibrio ci dovrei saper stare, ma….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: